TEST

Regolamento Laboratorio di Informatica

Regolamento Laboratorio di Informatica e utilizzo di internet

I laboratori dell’Istituto sono patrimonio comune, pertanto si ricorda che il rispetto e la tutela delle attrezzature sono condizioni indispensabili per il loro utilizzo e per mantenere l’efficienza del laboratorio stesso. Atti di vandalismo o di sabotaggio verranno perseguiti nelle forme previste, compreso il risarcimento degli eventuali danni arrecati.

Al laboratorio si accede solo per ragioni inerenti l’attività scolastica e solo dopo aver visionato l’orario del laboratorio,

ossia per attività di tipo strettamente didattico (ore curricolari di laboratorio, attività didattiche integrative e di recupero,

progetti approvati dal POF, preparazione di tesine e ricerche didattiche) che di organizzazione del lavoro individuale del docente (piani di lavoro, progetti, autoaggiornamento, altre attività accessorie all’insegnamento della propria materia)

In particolare va ricordato che l’accesso agli alunni è consentito solo in presenza di un docente.

Si invitano gli utenti a rispettare le seguenti indicazioni:

  1. Tutti i docenti che, a qualsiasi titolo, utilizzano il laboratorio sono pregati di FIMARE IL REGISTRO POSTO SULLA CATTEDRA
  2. rispettare rigorosamente l’orario di accesso affisso sulla porta; qualora si desiderasse utilizzare il laboratorio in un orario in cui è libero si devono prendere accordi con il responsabile che provvederà, viste le esigenze di manutenzione ordinaria, a prenotare il laboratorio nelle ore richieste;
  3. vigilare affinché non venga modificata in alcun modo la configurazione dei computer (connessioni di rete, tastiera, mouse ecc.) e dei programmi installati;
  4. controllare che non venga memorizzato software senza autorizzazione;
  5. sorvegliare scrupolosamente che non vengano utilizzati supporti di memoria rimovibili personali non testati contro i virus;
  6. vigilare affinché non vengano maltrattati o danneggiati i dispositivi presenti in laboratorio, nonchè le strutture come tavoli e sedie;
  7. assegnare ad ogni alunno (o ad ogni gruppo) una postazione di lavoro stabile per tutto l’a.s., del quale risponde durante le sue ore di permanenza nell’aula e riportare le assegnazioni nella apposita scheda acclusa al presente registro. Tale disposizione si applica anche nel caso di utilizzo estemporaneo del laboratorio, anche se utilizzato una unica volta nell’intero a.s. Ogni variazione nell’assegnazione deve essere riportata correggendo la scheda e segnando la data di variazione. Per attestare la presenza o l’assenza dello studente in un determinato giorno farà fede il registro di classe;
  8. ricordare agli allievi che se venisse rilevato un danno o comunque un malfunzionamento, si riterranno responsabili coloro che hanno utilizzato il laboratorio in orario precedente alla rilevazione del problema; costoro saranno tenuti al risarcimento relativo;
  9. fare in modo che le classi non siano lasciate a lavorare senza sorveglianza

Gli studenti che accedono al laboratorio:

  1. non devono utilizzare nessuna macchina, apparecchiatura, dispositivo o attrezzatura senza l’autorizzazione esplicita dell’insegnante;
  2. sono responsabili del computer a loro assegnato: all’inizio della lezione devono comunicare tempestivamente al loro insegnante eventuali manomissioni o danni arrecati all’aula o alle attrezzature in essa contenute;
  3. prima di iniziare un’operazione mai svolta, specie se delicata o pericolosa, devono richiedere la presenza di un docente o del tecnico del dipartimento;
  4. devono tenere un comportamento corretto e rispettoso delle persone e delle cose, non dissimile da quello richiesto in qualsiasi altro ambiente scolastico e non;
  5. devono aver cura dell’attrezzatura che viene loro eventualmente fornita ericonsegnarla all’insegnante o all’aiutante tecnico al termine della lezione;
  6. non devono assolutamente modificare in alcun modo la configurazione dei computer e dei programmi; tuttavia nei laboratori in cui gli studenti accedono con credenziali riservate e personali, al limite condivise solo all’interno di un ristretto gruppo di lavoro, è consentita la personalizzazione dell’ambiente operativo al fine di adattarlo ad un più personale modo di lavorare e/o alle esigenze didattiche;
  7. devono salvare i file personali in cartelle specifiche che indicherà il docente;
  8. nei laboratori è vietato consumare spuntini o bibite.
  9. prima di entrare in aula, devono attendere in atrio l’arrivo dell’insegnante, senza creare intralcio o confusione;
  10. al momento di lasciare l’aula devono chiudere correttamente la sessione di lavoro sui P.C. e rimettere in ordine la postazione di lavoro (tastiera, mouse, sedia);
  11. il laboratorio deve essere tenuto in ordine e in efficienza con il contributo di tutti; si prega quindi di fare attenzione affinché:
    – le postazioni non vengano rovinate con oggetti appuntiti o taglienti;
    – i rivestimenti in gomma non vengano tagliati o comunque danneggiati;
    – le apparecchiature e i PC vengano spenti prima di uscire;
    – le tastiere, le connessioni ed i mouse dei computer vengano lasciati in ordine;
    – non ci siano cartacce o lattine vuote sulle postazioni o per terra. Integrazione al regolamento del laboratorio di informatica
Utilizzo di internet

L’insegnante di classe, che ha nella propria programmazione l’utilizzo di Internet, è responsabile di quanto avviene nelle proprie ore di laboratorio.

Alle studentesse e agli studenti è vietato:

  1. usare i computer dell’Istituto in rete internet senza l’ausilio e il coordinamento del docente;
  2. utilizzare e-mail personali ad uso privato durante le ore di lezione
  3. accedere al proprio account di facebook, instagram, twitter, ask o altri social network.
  4. inviare fotografie proprie o di compagni e compagne di scuola
  5. effettuare il download a fini personali di file di testo, musica, foto, software, video, tranne nel caso di specifiche attività didattiche preventivamente programmate
  6. utilizzare giochi in locale e in rete

Il responsabile del laboratorio
Prof. Daniela Crosti